Let’s Fart! Piccola web app

Stiamo vivendo un periodo molto particolare. Mai avrei pensati di affacciarmi un giorno alla finestra della mia stanza e vedere fuori persone con la mascherina sul volto.

È un momento critico e spaventoso, stiamo combattendo contro qualcosa su cui non abbiamo potere, qualcosa di invisibile, che non può essere sconfitto con la forza, come noi umani siamo abituati a risolvere i problemi…

Ma oggi non voglio parlare di questo, evitiamo pipponi filosofici e facciamoci due risate!

Sto scrivendo un articolo relativo al grande lavoro che mi ha tenuto occupato negli ultimi mesi e che finalmente è online, ma prima di pubblicarlo ho deciso di lanciare un mio piccolo progettino tanto scemo quanto simpatico, almeno spero…

Piccola web app

In questi giorni di quarantena per il coronavirus, costretto a casa, ho deciso di migliorare le mie skills di javascript. Utilizzo spesso e volentieri jQuery senza problemi, ma il vanilla javascript diventa sempre più potente ed è senz’altro più leggero, quindi ho approfittato del tempo in più per addentrarmi meglio in questo linguaggio.

Ho così creato una piccola web app: Let’s Fart!

Cosa fa l’app è semplice da capire.

Come è realizzata

Ho utilizzato il php, perché lo conosco molto bene e volevo gestire facilmente le tracce dispinibile nella sezione “Sound”, quindi sono partito da un mio framework, utilizzando un semplice sistema di routing e una suddivisione simil MVC.

Per le animazioni, i suoni, gli effetti e lo storage ho invece usato javascript.

Ritenevo inutile utilizzare un database per salvare soltanto un dato (la traccia audio da eseguire), quindi ho utilizzato il localStorage in cui ho immagazzinato il nome della traccia da eseguire al click del bottone.

Spero possa piacervi come piccola app, vorrei anche portarla su mobile un giorno, e se questa quarantena durerà a lungo potrei riuscire a farlo!

Fatemi sapere che ne pensate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *