CHE COS’È GIT?

Git è un fantastico software di controllo versione creato da un programmatore niente male: Linus Torvalds.

CHI È LINUS TORVALDS?

Per i pochi che non sanno chi sia questa persona (mi auguro che siano veramente molto pochi…) è il creatore di Linux. Se pensiamo che più della metà del web e la maggioranza degli smartphone funzionano grazie a codice scritto da lui, dobbiamo tutti essergli grati per il suo genio e la sua generosità.

MA TORNIAMO A GIT!

In rete si trovano migliaia di articoli su questo software, ma capire veramente cosa fa per un “newbie” non è così semplice.

Proverò a farlo in maniera facile e veloce.

COS’È GIT?

Git è un software che permette di tenere traccia delle modifiche effettuate su un progetto.

La funzione più semplice è quella che permette di tornare indietro a una versione precedente del progetto che stiamo realizzando.

Mettiamo caso che stiamo implementando una funzionalità, magari scriviamo un paio d’ore di codice ma ci accorgiamo di aver preso una strada sbagliata. A questo punto, senza un software di controllo versione, dovremmo fare ctrl+z all’infinito per cercare il punto esatto a cui vogliamo tornare. E se per caso la cache del nostro IDE si è impallata per qualche motivo e ci troviamo bloccati in un punto nel quale non possiamo andare nè avanti nè indietro?

Anche se fossimo programmatori previdenti e avessimo creato una cartella di backup del software dovremmo comunque nagivare nel file manager, trovare la cartella, rinominarla, spostare e cancellare file etc…

Con Git basta inserire un comando e il nostro progetto tornerà magicamente come era prima! Fantastico!

Inoltre è possibile tenere aperte diverse strade di sviluppo, magari testare una funzionalità da una base e un’altra dalla stessa base per poi decidere qual è la migliore, tutto questo senza creare migliaia di cartelle e sottocartelle che finiranno sicuramente per rendere il tutto molto confusionario.

Con Git è inoltre possibile caricare il nostro progetto online, su GitHub, una meravigliosa piattaforma di condivisione di codice.

In questo modo possiamo scaricarci il nostro codice da qualsiasi computer in qualsiasi parte del mondo.

GIT PER PICCOLI PROGETTI

Certo Git è stato sviluppato per progetti molto grandi, ma è un software talmenteveloce e semplice (git in USA significa idiota…) che può anche essere utilizzato per piccole cose, per tenere traccia del nostro lavoro, effettuare piccole modifiche oppure fare dei test. Inoltre la possibilità di “spedire” tutto online è molto utile nel caso dovessimo accedere al codice da una nuova postazione!

LA RIGA DI COMANDO

Git è un software che funziona tramite CLI, la riga di comando.

Se non hai dimestichezza con questo strumento è l’ora di iniziare ad impratichirsi. Non lasciarti spaventare dall’assenza di icone, grafiche e mouse, in realtà è molto più veloce delle interfacce a cui siamo stati abituati negli utlimi anni!

E poi sei un programmatore no? Il mouse è più che altro un abbellimento per la scrivania, il lavoro si fa tutto con dieci dita sulla tastiera!!!

Esiste anche una versione Desktop del software ma quella classica funziona talmente bene che non mi è mai venuto in mente di testarla.

Se lavori in Windows (come me!!!) allora puoi scaricare anche Git Bash, una riga di comando molto bella creata per facilitare le operazioni di Git.

Prossimamente scriverò una breve guida dei comandi basilari di Git, così potrai iniziare ad utilizzarlo.

Sono sicuro che non riuscirai più a farne a meno!

Buon codice! Ciau!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *