5 ERRORI DI DESIGN CHE DISTURBANO GLI UTENTI

Progettare un sito web o una web app non è un’impresa facile. Devi analizzare tutto ciò che riguarda il tuo pubblico, in primo luogo il suo comportamento e quindi attuare una pianificazione approfondita. Le nuove tecnologie stanno semplificando il lavoro, ma stanno anche rendendo gli utenti più esperti e difficili da impressionare.

Immagini lucide ed effetti al passaggio del mouse non sono più impressionanti per gli utenti. Né lo sono animazioni o gif – specialmente quando tutti possono realizzarne una in pochi passi con i propri smartphones. Quindi, come si fa a creare una piacevole esperienza per i tuoi utenti? Come li rendi felici e interessati?

Molte volte cercando di stupire con le proprie abilità di designer si corre il rischio di creare qualcosa che gli utenti non riescono a capire.

Vediamo alcuni degli errori che i designer commettono comunemente per cercare di stupire i visitatori:

1. INNOVARE TROPPO

Il design, di per sé, è uno sforzo creativo. I designer sono artisti e cercano sempre di esprimersi attraverso il loro lavoro. Stanno sempre innovando e assicurandosi che i loro progetti si distinguano nel mare di altri design.

Ma se stiamo parlando di progettare un’esperienza interattiva perfetta per i tuoi utenti, l’innovazione potrebbe non essere sempre la scelta migliore. Gli utenti devono sentirsi a proprio agio quando visitano un sito web. Hanno bisogno di quella familiarità nei modi in cui lavorano sul web, i modelli di navigazione comuni. Sono molto abituati a questo e andare fuori strada per distinguersi e rendersi unici può solo farti del male, specialmente se vai troppo lontano.

Ad esempio, potresti avere in mente un ottimo progetto tuttavia, se ti allontani troppo dalle convensioni solitamente utilizzate nel web, l’utente che si imbatterà nel tuo sito potrebbe non trovarsi a suo agio con l’interfaccia, non capire come funziona e allontanarsi per non tornare più. Ricorda che al giorno d’oggi se l’utente deve capire come funziona un sito quell’utente è già perso. Un sito deve funzionare senza “libretto delle istruzioni”.

2. NAVIGAZIONE CONFUSA

Questo è un errore che si vede troppo spesso. Così tanti siti web hanno una fantastica UX design e poi rovinano tutto con una navigazione scadente. Alcuni cercano strani luoghi di navigazione in cui gli utenti non pensano di guardare.

Eppure il problema più grande che gli utenti hanno non è quello: sono tutti i nomi strani utilizzati per le pagine comuni. Quindi, invece del semplice e sufficiente modello di “home, chi siamo, contatti, blog”, si possono trovare i nomi più creativi ma anche strampalati, come “Il nostro universo, La teoria di un artista, Segui le tue stelle, Impara sempre di più” (esempio stupido…).

Il fatto è che gli utenti apprezzeranno la creatività nella denominazione (fino a un certo punto), se riescono a capire quale nome sta per cosa. Tieni presente che la maggior parte degli utenti non è lì per meravigliarsi delle tue abilità nella progettazione, ma piuttosto per trovare le informazioni di cui ha bisogno. Lo scopo stesso del design è quello di consentire loro di farlo in modo rapido e semplice, senza girovagare troppo a lungo. Se questo accade, probabilmente lasceranno il sito e quindi lo scopo del design verrà sconfitto.

3. NON USARE LO SPAZIO BIANCO

In passato inserire quante più cose possibili sul tuo sito Web era una tendenza (se si guardano siti vecchi non più aggiornati è ancora possibile vedere qualche esempio). Avevi un mare di informazioni in tutto il luogo, pubblicità e molto altro ancora. Ma quello era il passato e ci siamo spostati (per fortuna) molto, molto lontano. La semplicità ora la fa da padrone. Gli utenti non vogliono essere sopraffatti quando accedono al tuo sito web. Vogliono un’esperienza chiara e snella che dia loro ciò di cui hanno bisogno.

Eppure, molti siti web commettono ancora l’errore di intasare le pagine, pensando che in realtà non lo sono. Vedete, attenersi a una singola combinazione di colori va bene, ma è necessario pensare anche ad altri elementi. Avere troppe informazioni su qualsiasi pagina farà scappare i tuoi lettori. Sembra anche molto, molto spammy, non importa quanto tu voglia promuovere, e se l’utente sente odore di spam molto spesso se ne va.

4. NON USARE IL CONTRASTO

Senza contrasto: cosa rimane?

È molto importante utilizzarlo per stabilire quella gerarchia visiva e spostare l’attenzione dell’utente sui luoghi in cui lo desideri. Non sono solo colori, sono dimensioni, forme, posizionamento. Tutto su un singolo sito deve essere in contrasto con un’altra cosa per mostrare il suo valore e la sua importanza in modo sottile.

Le persone comprendono automaticamente che il pulsante più piccolo è meno importante del pulsante più grande. Capiscono che le lettere più grandi o le lettere più enfatizzate sono più importanti

Quindi, assicurati che il tuo design abbia la giusta dose di contrasto per mostrare all’utente dove andare e cosa fare.

5. FORM COMPLESSI

I form sono un dolore per tutti. A nessuno piace compilarli, ma sono un male necessario se si desidera ottenere i dati degli utenti.

Tuttavia, non è necessario che siano brutti e fastidiosi.

Form troppo lunghi spesso scoraggiano l’utente, che potrebbe quindi ignorarlo. Cerca di creare form semplici, corti ed eleganti.

Attieniti al semplice: nome, e-mail e messaggio (puoi aggiungere ulteriori informazioni di base se necessario, come password, ad esempio). Non chiedere troppo. E, per l’amore del design, prova il form. Alcuni moduli sul Web richiedono molte informazioni “opzionali” e al submit non funzionano o creano errore. Non c’è nulla di peggio che far perdere dieci minuti ai tuoi utenti per compilare un form che alla fine non funziona. Questo farebbe arrabbiare chiunque!

Quindi, quando si tratta di design, è importante pensare prima agli utenti e all’efficienza, quindi trovare modi per deliziarli senza confonderli. Metti alla prova tutto questo e crea i tuoi design in maniera creativa ma senza esagerare. Questa è la chiave per avere un design bello e che abbia successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *